Nello scenario di riferimento secondo cui l'epidemia globale è sotto controllo, l'economia mondiale si riprende lentamente e l'economia cinese cresce costantemente, si stima che l'importazione e l'esportazione totali della Cina nel 2021 saranno di circa 4,9 trilioni di dollari USA, con un anno su anno crescita di circa il 5,7%; di cui l'export totale sarà di circa 2,7 trilioni di dollari USA, con una crescita su base annua di circa il 6,2%; l'importazione totale sarà di circa 2,2 trilioni di dollari USA, con una crescita su base annua di circa il 4,9%; e il surplus commerciale sarà di circa il 5% 76,6 miliardi di dollari USA. In uno scenario ottimistico, la crescita delle esportazioni e delle importazioni della Cina nel 2021 è aumentata rispettivamente del 3,0% e del 3,3% rispetto allo scenario di riferimento; nello scenario pessimistico, la crescita delle esportazioni e delle importazioni cinesi nel 2021 è diminuita rispettivamente del 2,9% e del 3,2% rispetto allo scenario di riferimento.

Nel 2020, le nuove misure di controllo della polmonite da coronavirus in Cina sono state efficaci e il commercio estero cinese è stato per la prima volta soppresso e il tasso di crescita è aumentato di anno in anno. Il volume delle esportazioni dall'1 al mese di novembre ha registrato una crescita positiva del 2,5%. Nel 2021, la crescita delle importazioni e delle esportazioni cinesi deve ancora affrontare una grande incertezza.

Da un lato, l'applicazione di vaccini contribuirà alla ripresa economica globale, si prevede che l'indice dei nuovi ordini di esportazione sarà migliorato e la firma dell'accordo di partenariato economico globale (RCEP) regionale accelererà l'integrazione del commercio tra Cina e Cina. i suoi paesi vicini; d'altro canto, la marea della protezione commerciale nei paesi sviluppati non si sta attenuando e l'epidemia d'oltremare continua a fermentare, il che potrebbe avere un impatto negativo sulla crescita del commercio cinese.


Tempo post: mar-23-2021